Festival Verdi 2021 Parma; Bussetto; Teatro Regio Parma

Presentata l’edizione 2021 del Festival Verdi di Parma

Dal 24 settembre al 17 ottobre 2021 Parma e Busseto torneranno a celebrare Giuseppe Verdi grazie alla XXI edizione del Festival Verdi, un’edizione inevitabilmente ridotta rispetto a quello a cui ci eravamo abituati negli scorsi anni, ma che proporrà appuntamenti interessanti con grandi interpreti, che concluderanno degnamente le celebrazioni per Parma Capitale Italiana della Cultura 20+21.

I due titoli operistici in cartellone per questa edizione sono Un ballo in maschera, che verrà presentato al Teatro Regio di Parma in un nuovo allestimento firmato da Graham Vick (che torna a Parma dopo lo spettacolare Stiffelio al Teatro Farnese del 2017). La parte musicale sarà affidata alla bacchetta del direttore musicale del Festival Roberto Abbado (che guiderà l’Orchestra Filarmonica Toscanini), mentre sul palco saranno impegnati Piero Pretti, Maria Teresa Leva, Amartuvshin Enkhbat, Anna Maria Chiuri e Giuliana Gianfaldoni. Per l’occasione verrà recuperata l’edizione originale dell’opera con il libretto ambientato in Svezia. Il secondo titolo del Festival Verdi 2021 sarà il Simon Boccanegra, presentato in forma di concerto e diretto da Michele Mariotti che guiderà i complessi del Teatro Comunale di Bologna. Tra i protagonisti si segnalano Michele Pertusi (Fiesco), Angela Meade (Amelia), Sergio Vitale (Paolo) e Igor Golovatenko (Boccanegra).

Il 2 ottobre, sempre al Teatro Regio di Parma, Daniele Gatti dirigerà l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nella Messa da Requiem; come solisti saranno impegnati: Maria Agresta, Elina Garanca, Fabio Sartori e John Relyea. Come di consueto completano il programma del Festival una serie di concerti e recital come In salotto con Verdi che il 7 ottobre vedrà il soprano americano Lisette Oropesa debuttare a Parma accompagnata al pianoforte da Francesco Izzo in un intenso programma concertistico che comprenderà arie da salotto di Verdi insieme ad altre di Bellini, Donizetti, Rossini, Chopin e Mercadante. Il 10 ottobre sarà invece la volta del duo composto da Eleonora Buratto e Antonio Poli (accompagnati da Daniela Pellegrino al piano) impegnati nel Gala Verdiano, mentre il 12 ottobre andrà in scena Fuoco di Gioia, il tradizionale Gala lirico organizzato dal Gruppo Appassionati Verdiani “Club dei 27”. 

Non mancheranno molti eventi collaterali che proporranno commistioni con altri generi e che invaderanno pacificamente la città di Parma e tutto il territorio della provincia. Ci riferiamo per esempio al Caravan Verdiano, un progetto itinerante che porterà un riduzione de La Traviata di Verdi nelle piazze di Busseto, Montechiarugolo, Parma e Baganzola, ma anche all’Opera Horror Picture Show con Elio e Francesco Micheli che ci condurranno alla scoperta dei quattro Golden boys dell’opera lirica italiana (ovviamente Verdi, Donizetti, Rossini e Bellini), così come Un rave in maschera con l’Orchestra notturna clandestina diretta da Enrico Melozzi. Completano il programma finora presentato incontri di approfondimento, conversazioni musicali e prove aperte, senza dimenticare il programma del Verdi Off che verrà presentato integralmente a settembre 2021. 


Festival Verdi
Parma e Busseto | 24 settembre – 17 ottobre 2021

 

Teatro Regio di Parma | 24 settembre – 15 ottobre 2021
Un ballo in maschera
direttore | Roberto Abbado
regia | Graham Vick

Teatro Regio di Parma | 9 e 16 ottobre 2021
Simon Boccanegra
in forma di concerto
direttore | Michele Mariotti

Teatro Regio di Parma | 2 ottobre 2021
Messa da Requiem
direttore | Daniele Gatti

teatroregioparma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *