mostre, Italia; Natale 2023; Feste; Arte; Musei; Milano; Calvino

Le mostre da visitare durante le feste!

Con l’avvicinarsi del Natale vi presentiamo una selezione di alcune delle mostre più interessanti da visitare in Italia durante queste festività e nei primi mesi del 2024. Iniziamo le nostre segnalazioni con due focus, il primo dedicato alle numerose mostre milanesi e il secondo dedicato alle mostre per le celebrazioni per i 100 anni di Italo Calvino.

Partiamo con Milano dove per questa stagione tutte le principali sedi espositive della città stanno presentando una ricca offerta culturale, in particolare Palazzo Reale presenta una serie di mostre capaci davvero di accontentare tutti: partiamo dalla straordinaria mostra dedicata a El Greco (visitabile fino all’11 febbraio) che mette a confronto la produzione del maestro cretese con i luoghi e gli ambienti in cui ha vissuto durante la sua vita.

Nella solennità della Sala delle Cariatidi un labirinto accompagna il visitatore alla scoperta dei lavori fotografici dedicati da Gabriele Basilico alle grandi città di tutto il mondo; la mostra di Basilico a Palazzo Reale è la prima parte di una mostra che continua (fino al 7 gennaio) anche negli spazi della Triennale di Milano, dove sono esposti gli scatti più celebri che Basilico ha dedicato proprio a Milano.

Invece fino al 4 febbraio gli eleganti spazi dell’appartamento dei principi, al piano nobile di Palazzo Reale, ospitano una mostra gratuita che raccoglie un nucleo di 60 fotografie realizzate da Patrizia Mussa che permettono al visitatore di fare un viaggio nell’architettura teatrale italiana, dal Teatro Olimpico di Vicenza al Teatro alla Scala, passando da tutti i più importanti e spettacolari teatri della penisola. Completano l’offerta espositiva di Palazzo Reale le due monografiche dedicate a Giorgio Morandi (aperta fino al 4 febbraio) e a Francisco Goya (visitabile fino al 3 marzo).

Le Gallerie d’Italia di Piazza Scala ospitano in queste settimane due interessanti mostre, la più grande delle due (aperta fino al 1 aprile 2024) è dedicata al grande pittore bergamasco Moroni. La mostra racconta attraverso i ritratti e le grandi pale la carriera del celebre pittore. La più piccola (ma non meno interessante) ripercorre gli anni d’oro della carriera di Maria Callas attraverso le fotografie di momenti pubblici, ma anche di alcuni istanti della sua vita familiare, provenienti tutte dalla straordinaria collezione dell’archivio Publifoto.

Al MUDEC invece, una mostra con i capolavori di Van Gogh della collezione del museo Kröller-Müller di Otterlo (fino al 28 gennaio) ricostruisce un inedito percorso sulle radici culturali di Van Gogh, mettendo in contrapposizione ai suoi dipinti la passione per la cultura giapponese e quella per la letteratura. Chiudiamo le nostre segnalazioni milanesi con le mostre delle due Fondazioni più attive sul panorama culturale cittadino; l’Hangar Bicocca dedica una mostra (visitabile fino al 18 febbraio) all’artista americano James Lee Byars raccogliendo i lavori di grandi dimensioni realizzati tra il 1974 e il 1997. La Fondazione Prada invece presenta fino al 7 gennaio una mostra che raccoglie oggetti di scena, costumi, modellini, parti di scenografie e grafiche dell’ultimo film di Wes Anderson: Asteroid City.

Il 15 ottobre scorso sono iniziate le celebrazioni per i 100 anni dalla nascita di Italo Calvino e sono numerose le mostre dedicate al celebre intellettuale. In particolare vogliamo segnalarvi le quattro principali mostre in corso in questi mesi. A Roma le Scuderie del Quirinale ospitano fino al 4 febbraio la grande mostra Favoloso Calvino che ripercorre attraverso libri, dipinti, sculture, fotografie e documenti l’intero universo creativo di Calvino. All’interno del complesso delle Terme di Caracalla la mostra Sfida al labirinto. Calvino, le città, i ritratti di Tullio Pericoli (fino al 14 aprile) offre ai visitatori un percorso fatto di stimoli letterari e visivi che esplora la vita di Calvino, dai primi scritti fino ai capolavori finali. Per la terza mostra (in corso fino al 7 aprile) ci dobbiamo spostare all’interno del Palazzo Ducale di Genova, dove la mostra Calvino Cantafavole omaggia l’autore sanremese ricostruendo il suo rapporto con l’universo delle favole e del fantastico. L’ultima delle mostre che vi segnaliamo tra quelle dedicate a Calvino ci porta al Labirinto della Masone di Fontanellato dove (accanto alla mostra dei taccuini di Orhan Pamuk) si può visitare un’interessante esposizione che racconta lo stretto rapporto di lavoro e di amicizia nato 1969 tra l’editore Franco Maria Ricci e Italo Calvino dopo la pubblicazione de Il castello dei destini incrociati.

Dopo i focus su Milano e sul centenario di Italo Calvino proseguiamo con le segnalazioni nel resto d’Italia partendo da Cuneo, dove nei suggestivi spazi del Complesso Monumentale di San Francesco è in corso fino al 17 marzo la mostra: Lorenzo Lotto e Pellegrino Tibaldi. Capolavori dalla Santa Casa di Loreto, che accosta sette dipinti di Lotto e due grandi affreschi strappati del Tibaldi, tutti provenienti dal museo della Santa Casa di Loreto. A Torino alla Mole Antonelliana il museo del cinema dedica in questi mesi (fino al 7 aprile) una mostra che ripercorre i capisaldi della carriera del grande regista americano Tim Burton.

All’Accademia Carrara di Bergamo la mostra Tutta in voi la luce mia, dedicata al racconto del melodramma italiano e dei suoi protagonisti, attraverso la musica e la pittura, prosegue fino al 25 febbraio, chiudendo idealmente le celebrazioni per l’anno di Bergamo e Brescia Capitale Italiana della Cultura. A Rovereto il MART presenta al pubblico fino al prossimo 3 marzo un’interessante mostra dedicata all’ecclettica collezione del gallerista torinese Gian Enzo Sperone. Fino al 18 marzo la Peggy Guggenheim Collection di Venezia ospita una retrospettiva dedicata a Marcel Duchamp e al suo interesse verso la riproducibilità delle sue opere.

Dopo la grande mostra genovese dello scorso anno anche Mantova e Roma grazie ad una tripla mostra celebrano uno dei protagonisti della pittura barocca europea, stiamo parlando del pittore fiammingo Pieter Paul Rubens. Le due mostre mantovane (che approfondiscono la produzione mantovana di Rubens e le fonti mitologiche dei suoi dipinti) chiudono il prossimo 7 gennaio, mentre la mostra della Galleria Borghese proseguirà fino al 18 febbraio dedicandosi a presentare le ispirazioni provenienti dal viaggio italiano del pittore.

Nelle sale di Palazzo Roverella di Rovigo fino al 28 gennaio una mostra presenta al pubblico più di trecento opere (tra fotografie, filmati e documenti) che raccontano la vita della fotografa e attivista italiana Tina Modotti. Chiudiamo le nostre segnalazioni a Firenze, dove Palazzo Strozzi dedica la sua tradizionale mostra autunnale (in corso fino al 4 febbraio) ad uno dei più noti artisti dei nostri giorni, l’angloindiano Anish Kapoor, la mostra espone accanto ad opere ormai storicizzate di Kapoor alcuni lavori eseguiti specificamente per gli spazi di Palazzo Strozzi.


MILANO

Palazzo Reale
– El Greco | fino all’11 febbraio 2024
– Gabriele Basilico. Le mie città | fino all’11 febbraio 2024
– Patrizia Mussa. Teatralità. Architetture per la meraviglia | 4 febbraio 2024
– Morandi 1890-1964 | fino al 4 febbraio 2024
– Goya. La ribellione della ragione | fino al 3 marzo 2024

Gallerie d’Italia
– Moroni (1521-1580). Il ritratto del suo tempo | fino al 1 aprile 2024
– Maria Callas. Ritratti dall’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo | fino al 18 febbraio 2024

MUDEC
– Vincent Van Gogh. Pittore colto | fino al 28 gennaio 2024

Triennale
– Gabriele Basilico. Le mie città | fino al 7 gennaio 2024

HangarBicocca
– James Lee Byars | fino al 18 febbraio 2024

Fondazione Prada
– Wes Anderson. Asteroid City | fino al 7 gennaio 2024

CALVINO

Roma | Scuderie del Quirinale
– Favoloso Calvino | fino al 4 febbraio 2024

Roma | Terme di Caracalla
– Sfida al labirinto. Calvino, le città, i ritratti di Tullio Pericoli | fino al 14 aprile 2024

Genova | Palazzo Ducale
– Calvino cantafavole | fino al 7 aprile 2024

Fontanellato | Labirinto della Masone
– Destini incrociati. Italo Calvino e Franco Maria Ricci | fino al 7 gennaio 2024

CUNEO | Complesso Monumentale di San Francesco
Lorenzo Lotto e Pellegrino Tibaldi. Capolavori dalla Santa Casa di Loreto | fino al 17 marzo 2024

TORINO | Mole Antonelliana
Il mondo di Tim Burton | fino al 7 aprile 2024

BERGAMO | Accademia Carrara
Tutta in voi la luce mia. Pittura di Storia e Melodramma | fino al 25 febbraio 2024

ROVERETO | MART
L’uomo senza qualità. Gian Enzo Sperone collezione | fino al 3 marzo 2024

MANTOVA / ROMA | Palazzo Te / Palazzo Ducale / Galleria Borghese
Rubens! La nascita di una pittura europa | fino al 18 febbraio 2024

VENEZIA | Peggy Guggenheim Collection
Marcel Duchamp e la seduzione della copia | fino 18 marzo 2024

ROVIGO | Palazzo Roverella
Tina Modotti | fino al 28 gennaio 2024

FONTANELLATO | Labirinto della Masone
Orhan Pamuk. Parole e immagini | fino al 17 marzo 2024

FIRENZE | Palazzo Strozzi
Anish Kapoor. Untrue Unreal | fino al 4 febbraio 2024



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *