MASI Lugano; Faccia a Faccia; Scheidegger

Ernst Scheidegger al MASI di Lugano

Il MASI di Lugano presenta al pubblico una preziosa mostra che incrocia fotografia e storia dell’arte presentando un approfondimento sulla carriera da fotografo di Ernst Scheidegger.

Ernst Scheidegger è stata una figura poliedrica, davvero fondamentale nel panorama culturale della Svizzera del secondo Novecento, ma forse è ancora troppo poco nota in Italia. La mostra è introdotta da una sezione biografica documentaria che testimonia il grande lavoro di ricerca alla base di questa esposizione, nata dalla collaborazione con il Kunsthaus di Zurigo e la fondazione Ernst Scheidegger-Archiv

Faccia a Faccia; Scheidegger; MASI; LAC; Lugano

La mostra vera e propria si apre con una sezione che raccoglie i lavori fotografici, in gran parte inediti, realizzati da Scheidegger all’inizio della sua carriera, scatti che ci permettono di scoprire un lato meno noto della sua produzione, lontano dal patinato mondo dell’arte, un lavoro che nei primi anni della sua carriera lo ha portato a diventare uno dei fotoreporter collaboratori dell’Agenzia Magnum. Gli scatti presenti in mostra ci raccontano di uno sguardo lucido e attento, capace di immortalare lo spirito dell’Europa dell’immediato dopoguerra. Cuore della mostra è la sezione che presenta lo speciale rapporto instauratosi negli anni tra Scheidegger e Alberto Giacometti. I due infatti si conobbero nel 1943 durante il servizio militare e strinsero una profonda amicizia che li legherà fino alla morte di Giacometti. In virtù di questo legame, in mostra, oltre ai celebri scatti realizzati da Scheidegger, sono presenti due sculture di Giacometti e soprattutto un dipinto, il Ritratto di Ernst Scheidegger che dialoga con uno scatto che immortala Giacometti intento a terminare il dipinto. 

Faccia a Faccia; Scheidegger; MASI; LAC; Lugano

La terza sezione della mostra presenta al pubblico la parte più nota della produzione fotografica di Scheidegger, quella dei ritratti d’artista. Oltre alla possibilità di dare un volto ad alcuni dei più grandi maestri del Novecento, questa sezione accosta ai ritratti alcuni lavori degli artisti immortalati da Scheidegger, nella fattispecie capolavori come La tour del 1936 di Salvador Dalì o ancora Au-dessus de Paris del 1968 di Marc Chagall. 

Faccia a Faccia; Scheidegger; MASI; LAC; Lugano

In chiusura della mostra si torna a Giacometti; infatti prima dell’uscita il pubblico può visionare l’affascinante film-documentario Alberto Giacometti, realizzato tra il 1964 e il 1966 con Peter Münger, che ci porta a scoprire l’atelier parigino e il processo creativo del grande artista svizzero. 

 


MASI Lugano
Sede LAC – dal 18 febbraio al 21 luglio 2024

Faccia a faccia.
Giacometti, Dalì, Mirò, Ernst, Chagall
Omaggio a Ernst Scheidegger

a cura di Tobia Bezzola e Taisse Grandi Venturi
in collaborazione con il Kunsthaus di Zurigo e la Stiftung Ernst Scheidegger-Archiv



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *