Bayerische Staatsoper; BSO2425; Monaco di Baviera; Munchen; Munich

La stagione 24/25 della Bayerische Staatsoper

La Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera nelle scorse settimane ha presentato il programma della nuova stagione d’opera 2024/2025 che prenderà il via il prossimo settembre e che vede in cartellone, tra la stagione e gli ormai consueti Festival, 9 nuove produzioni e ben 32 riprese di repertorio, capaci di offrire una panoramica davvero esaustiva dell’intero repertorio operistico.

La prima nuova produzione della stagione 24/25 segnerà l’inizio di un nuovo Ring, coprodotto con la Den Norske Opera di Oslo, Das Rheingold di Richard Wagner debutterà il 27 ottobre, la regia sarà firmata da Tobias Kratzer, mentre la parte musicale sarà affidata al direttore musicale della Bayerische Staatsoper Vladimir Jurowski. Sul palco saranno impegnati tra gli altri Nicholas Brownlee (Wotan), Markus Bruck (Alberich) ed Ekaterina Gubanova (Fricka).

Il 22 dicembre debutterà invece una nuova produzione de La fille du Régiment di Donizetti, firmata da Damiano Michieletto e coprodotta con il San Carlo di Napoli; i complessi del teatro bavarese saranno guidati dalla bacchetta di Stefano Montanari, mentre sul palco nelle recite di dicembre e gennaio saranno impegnati Pretty Yende e Xabier Anduaga, a giugno e luglio invece vestiranno i panni di Marie e Tonio Lisette Oropesa e Lawrence Brownlee.

La terza nuova produzione della stagione debutterà il 7 febbraio 2025, si tratta de Die Liebe der Danae di Richard Strauss per la regia di Claus Guth mentre sul podio del Nationaltheater sarà impegnato Sebastian Weigle. Sul palco, tra gli altri, Christopher Maltman, Malin Byström, Andreas Schager ed Emily Sierra. Dal 17 marzo 2025 debutterà una nuova produzione della Kát’a Kabanová di Janáček firmata da Krzysztof Warlikowski; la parte musicale sarà affidata a Mirga Gražinytė-Tyla, mentre nel cast spiccano i nomi di Violeta Urmana, Corinne Winters, Rachel Wilson e Pavel Černoch.

Dal 22 maggio (46 anni dopo l’ultima volta) verrà presentata una nuova produzione del dittico verista Cavalleria Rusticana/Pagliacci, l’allestimento sarà tutto italiano con la regia di Francesco Micheli e la drammaturgia di Alberto Mattioli, mentre sul podio saranno impegnati Daniele Rustioni (nelle recite di maggio e giugno) e Andrea Battistoni (nelle recite di luglio). Sul palco troveremo, tra gli altri: Vittorio Grigolo nel ruolo di Turiddu, Yulia Matochkina ed Ekaterina Semenchuck si alterneranno nel ruolo di Santuzza, Jonas Kaufmann vestirà i panni di Canio, mentre Ailyn Pérez sarà Nedda.

Dal 27 giugno il maestro Vladimir Jurowski dirigerà la nuova produzione del Don Giovanni di Mozart con la regia di David Hermann che vedrà impegnati Konstantini Krimmel, Vera-Lotte Boecker, Giovanni Sala e Kyle Ketelsen. L’ultima nuova produzione della stagione sarà Penelope di Fauré diretta da Susanna Mälkki per la regia di Andrea Breth, con Victoria Karkacheva nel ruolo del titolo e Brandon Jovanovich in quello di Ulysse.

Completano il cartellone delle nuove produzioni due titoli contemporanei come: Das Jagdgewehr pera del 2018 di Thomas Larcher (che debutterà il 2 maggio a Teatro Cuvilliés) e che vedrà coinvolti i giovani cantanti dell’Opera Studio della Bayerische Staatsoper. Il secondo titolo Matsukaze di Toshio Hosokawa debutterà il 3 maggio nello spazio Utopia e sarà diretto da Alexandre Bloch.

Tra le moltissimi riprese di repertorio segnaliamo la Tosca di Puccini (nell’allestimento di Kornél Mundruczò che debutterà il prossimo maggio) diretta da Oksana Lyniv con Lise Davidsen nel ruolo del titolo, Freddie De Tommaso in quello di Cavaradossi e Bryn Terfel in quello di Scarpia. Dal 1° ottobre verrà ripresa anche la fortunata produzione di Simon Stone di Die tote Stadt di Korngold, diretta da Lothar Koenigs e con Klaus Florian Vogt e Vida Miknevičiūtė. Dal 18 gennaio 2025 tornerà in scena la produzione della Lucrezia Borgia di Donizetti firmata da Christof Loy, la parte musicale sarà affidata ad Antonino Fogliani, mentre sul palco spiccano i nomi di Erwin Schrott, Angela Meade e Pavol Breslik. Il 19 aprile 2025 verrà ripresa anche la produzione andata per la prima volta in scena qualche mese fa di Pikovaja Dama di Cajkovskij firmata da Benedict Andrews e diretta da Sebastian Weigle e che vedrà impegnati in questo caso Elena Stikhina (Lisa), Violeta Urmana (la contessa) e Arsen Soghomonyan (Hermann). Chiudiamo le nostre segnalazioni con la ripresa del Lohengrin di Richard Wagner, presentato qui nell’allestimento di Kornél Mundruczò, la parte musicale affidata a Sebastian Weigle, mentre Lohengrin sarà interpretato da Piotr Beczała, Elsa da Rachel Willis-Sørensen e Ortrud da Anja Kampe.


Bayerische Staatsoper
stagione 2024/2025

Das Rheingold di Wagner | dal 27 ottobre 2024
La fille du régiment di Donizetti | dal 22 dicembre 2024
Die Liebe der Danae di Strauss | dal 7 febbraio 2025
Kát’a Kabanová di Janáček | dal 17 marzo 2025
Das Jagdgewehr di Larcher | dal 2 maggio 2025
Matsukaze di Hosokawa | dal 3 maggio 2025
Cavalleria Rusticana di Mascagni / Pagliacci di Leoncavallo | dal 22 maggio 2025
Don Giovanni di Mozart | dal 27 giugno
Pénélope di Fauré | dal 18 luglio 2025
___

Der Mond di Orff | dal 21 settembre
Tosca di Puccini | dal 23 settembre
Die Tote Stadt di Korngold | dal 1 ottobre
Turandot di Puccini | dal 6 ottobre
Le grand Macabre di Ligeti | dal 20 ottobre
L’elisir d’Amore di Donizetti | dal 25 ottobre
Lucia di Lammermoor di Donizetti | dal 9 novembre
Die Passagierin di Weinberg | dal 15 novembre
Aida di Verdi | dal 1 dicembre
Hänsel und Gretel di Humperdinck | dal 7 dicembre
Macbeth di Verdi | dal 14 dicembre
Die Zauberflöte di Mozart | dal 27 dicembre
Le nozze di Figaro di Mozart | dal 14 gennaio
Lucrezia Borgia di Donizetti | dal 18 gennaio
Un ballo in maschera di Verdi | dal 26 gennaio
La bohème di Puccini | dal 10 febbraio
Die Fledermaus di Strauss | dal 23 febbraio
Carmen di Bizet | dal 2 marzo
Das Schlaue Füchslein di Janacek | dall’8 marzo
Der Rosenkavalier di Strauss | dal 23 marzo
Der fliegende Holländer di Wagner | dal 25 marzo
Madama Butterfly di Puccini | dal 3 aprile
La Cenerentola di Rossini | dal 6 aprile
Manon Lescaut di Puccini | dal 17 aprile
Pikovaja Dama di Cajkovskij | dal 19 aprile
Don Carlo di Verdi | dal 4 maggio
Così fan tutte di Mozart | dal 12 maggio
Rusalka di Dvořák | dal 7 giugno
La Traviata di Verdi | dal 15 giugno
Dido and Aeneas di Purcell / Erwartung di Schönberg | dal 17 luglio
I masnadieri di Verdi | dal 17 luglio
Lohengrin di Wagner | dal 27 luglio






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *